Tag Archives: Storia

Generale

La salvezza e la speranza umane

La Pasqua evoca la redenzione dell’uomo, che è in fondo la meta di ogni sforzo morale e di ogni impegno politico. Se la redenzione è l’affermazione di un valore fuori discussione e perciò, in sé, perfetta e compiuta, molti disegni di vita individuale e sociale sono invece in via di faticosa attuazione ed incontrano difficoltà gravi e talvolta insuperabili. Ma il principio resta, illuminante e stimolante. Il significato di questa giornata è nel riscontrare che, in modo mirabile e misterioso, vi sono oggi, vi sono ora tutte le condizioni, perché l’uomo sia salvo, salvo per tutta intera l’estensione dell’esperienza umana. È un giorno di gioia, perché la salvezza è alla nostra portata. Ma è anche un giorno di preoccupazione, di critica e di ripensamento nel raffronto tra l’enorme possibilità offerta ed il ritardo, la limitatezza, la precarietà di ogni conquista umana; tra il bene dell’armonia e della pace, il quale contrassegna la pienezza della vita, e la realtà delle divisioni che separano l’uomo dall’uomo e lacerano il mondo.
La storia sarebbe estremamente deludente e scoraggiante, se non fosse riscattata dall’annuncio, sempre presente, della salvezza e della speranza. E non parlo naturalmente solo di salvezza e di speranza religiose. Parlo, più in generale, di salvezza e di speranza umane che si dischiudono a tutti coloro che hanno buona volontà.
(Aldo Moro, Articolo su “Il Giorno”, 10 aprile 1977)

La trama popolare della democrazia italiana

La storia che va avanti

“Lo stesso progresso già realizzato fa oggi la società più impaziente ed esigente e pone nuovi e gravi problemi sociali e politici. Abbiamo sentito, specie dopo il 1968, che importanti novità erano all’orizzonte (…). E’ la storia che va avanti verso l’eguale dignità e l’unità organica degli uomini e dei popoli (…). Tutto questo è la storia di oggi, che non può essere in nessun modo ricacciata indietro, come se essa non fosse mai stata. Non si può perché non riuscirebbe; non si può, perché sarebbe contro la verità. E’ una nuova realtà con la quale si devono fare i conti, sapendo che un nuovo mondo si annuncia, che esso vincerà e che sta a noi fare in modo che non travolga valori reali ed il sistema di libertà e di pacifica evoluzione che ha caratterizzato sin qui la democrazia italiana. Questo è il grande problema di fronte al quale ci troviamo nel nostro tempo”.

(Aldo Moro, Discorso al Consiglio Nazionale della DC, in: Il Consiglio Nazionale della DC, 25-30 settembre 1971. Documenti SPES, n. 8, anno VI, nuova serie, ottobre 1971)

Capacità valori e significati degli italiani

Il coraggio degli italiani

“Non sminuiamo il significato di tanto dolore sofferto. Questo popolo può ritirarsi, sì in se stesso, perché c’è qualcosa di più vero del dolore e della gioia, qualche cosa, soprattutto, di più buono, di più vitale. Ma questa non è serenità olimpica, no: è un atto di coraggio; un altro atto di coraggio che vince il dolore, che oppone la vita alla vita, che ritrova tutto quello che è contingente, trasfigurato e sublimato nell’eterno. read more »